KEYWORD | Quello che devi sapere sulle parole chiave di eBay

I venditori più attenti sanno che, nella sezione Annunci di Vendita, sul pannello di controllo, eBay periodicamente invia comunicazioni e novità importanti. L’ultima risale all’8 settembre scorso e annuncia che nel mese di ottobre verrà introdotta la versione beta delle Inserzioni sponsorizzate avanzate, un nuovo tipo di campagna a costo per clic, che consentirà di impostare il budget e le parole chiave che desideri.

Sull’argomento tornerò in un secondo momento. Quello di cui voglio parlare in questo articolo è il concetto di parola chiave.

Sicuramente ti sarai imbattuto più volte in questo argomento se hai deciso di vendere online. In linea generale, la keyword (o parola chiave) può essere composta da una o più parole e corrisponde a una ricerca fatta da un utente su un motore di ricerca, che può essere Google oppure, nel nostro caso, su eBay. Questa ricerca, ovviamente, viene effettuata per trovare un determinato prodotto.

Fino a qualche tempo fa la keyword reserch era utilizzata soprattutto in ottica SEO, per posizionare al meglio nella SERP di Google un sito web. In realtà, con criteri diversi ma con alcuni punti fermi universali, la ricerca delle parole chiave per farsi trovare dagli utenti su eBay e altri marketplace, è diventata un’attività fondamentale di ogni venditore.

Tipologie di Keyword

Esistono tre tipi di parole chiave:

  1. Keyword Informazionali: sono le parole che vengono cercate per “sapere qualcosa” e per ottenere informazioni su un determinato argomento;
  2. Keyword Transazionali: si riferiscono ai termini che vengono cercati per “fare qualcosa” o compiere un’azione;
  3. Keyword Navigazionali: solo le parole chiave che vengono usate per “trovare qualcosa”, come ad esempio un oggetto.

Nel nostro caso, la tipologia che ci interessa e ovviamente l’ultima. Ovvero le parole che gli utenti usano per cercare qualcosa. Ma è sufficiente digitare esclusivamente il nome preciso dell’oggetto? Se fosse sufficiente per far trovare i nostri prodotti, perché eBay ci mette a disposizione un titolo di 80 caratteri?

Prima di entrare nel merito dobbiamo fare un’ulteriore distinzione, riferito al volume di ricerca delle parole chiave. Oltre infatti alla keyword secca formata da 1 o 2 termini molto ricercati, esiste la cosiddetta “coda media”, cioè una parola chiave composta da 2 o 3 termini con volumi di ricerca più bassi e la “coda lunga” (o long tail) che è un insieme di parole molto specifiche che hanno volumi di ricerca ancora più bassi.

L’importanza delle keyword nei titoli di eBay

Con questa premessa ti sarà facile capire che il titolo è la parte fondamentale della tua inserzione. Senza una costruzione adeguata, nessuno potrà trovare i tuoi prodotti. Come ho detto, eBay ci mette a disposizione 80 caratteri per costruire il nostro titolo. E’ facile intuire dunque che dovremmo utilizzare una long tail per descrivere al meglio quello che stiamo cercando di vendere. Bisognerà utilizzare parole pertinenti e soprattutto, immedesimarsi nel proprio utente. Facciamo un esempio pratico.

Ipotizziamo che vogliamo mettere in vendita una sedia a sdraio. Iniziamo con i suggerimenti che eBay stesso ci fornisce nel suo motore di ricerca.

Come potrai notare, quando digiti nel motore di ricerca una parola, se ci sono altri risultati di ricerca collegati, eBay te li suggerisce. Perché l’algoritmo, con il tempo, “ha imparato” quello che gli utenti cercano e lavora in automatico sulle long tail. Nel nostro esempio della sedia sdraio abbiamo già tre suggerimenti importanti: la sedia è in legno? è pieghevole? è imbottita? Se il tuo prodotto corrisponde a una di queste caratteristiche, puoi iniziare la costruzione del titolo.

Sedia a sdraio pieghevole imbottita in legno – rimangono ancora 36 caratteri.

Quali sono le caratteristiche di questa sedia? Quali sono gli usi che l’utente che è interessato all’acquisto potrebbe farne? E’ una sedia a sdraio, ok, ma potrebbe essere messa in un ambiente particolare? La ricerca della long tail su eBay ci viene di nuovo in soccorso.

Come vedi se fai una ricerca con una keyword transazionale, ovvero con l’oggetto che compie un’azione, eBay suggerisce che la tua sedia può essere utilizzata in più contesti. Ho ipotizzato che il prodotto di cui stiamo parlando, sia una sedia da esterno e quindi anche da giardino. Il nostro titolo sarà quindi così composto:

Sedia a sdraio pieghevole imbottita in legno da esterno giardino – rimangono 16 caratteri ancora. Potrai pensare che forse va bene così. E invece no. I caratteri vanno sfruttati tutti.

Che caratteristiche aggiuntive ha la tua sedia? Può essere chiamata in altri modi? Ha dei sinonimi?

Probabilmente può essere chiamata anche “lettino” “dondolino” può essere “reclinabile”… utilizza quelle che sono più idonee per dare più informazioni possibili ai tuoi potenziali clienti.

Le parole chiavi sono fondamentali per farti trovare. Come ti ho appena spiegato dovrai utilizzare termini ricercati: inserire codici, sconti e altre informazioni fuorvianti ti ruberanno solo caratteri preziosi.

Ti è stata utile questa guida? Fammelo sapere nei commenti!

Un saluto da Max!

 

What's your reaction?
18MI PIACE0BLEAH...1LOVE0FICO!

Lascia un commento

Privacy Policy