Gruppi di Acquirenti | Le nuove opportunità di marketing su eBay

A partire da ottobre 2022, per eBay Usa, UK, Germania, Spagna, Francia, Australia e Italia è possibile accedere a una nuova funzionalità di marketing chiamata Gruppi di Acquirenti. Uno strumento a disposizione dei venditori che permette di segmentare i propri acquirenti in gruppi e destinargli promozioni personalizzate.

A questa nuova sezione di accede dalla tab Marketing > Gruppi di acquirenti. E questa è un esempio di visualizzazione che compare al venditore.

Una prima suddivisione utile che un venditore può fare è quella di fare dei gruppi, ad esempio gli utenti che hanno completato un acquisto nell’ultimo mese, quelli che acquistano in particolari categorie oppure quelli che seguono il negozio ma non hanno ancora completato nessun acquisto.

Una volta creati questi gruppi è possibile inviare offerte in modo massivo, personalizzate a seconda della tipologia di utente con il quale stiamo interagendo.

Ad esempio, un cliente che acquista sempre in una particolare categoria merceologica del nostro negozio, potrebbe essere interessato a ricevere offerte promozionali su determinati articoli e quindi essere invogliato a comprare in modo abituale. Chi invece non ha mai comprato potrebbe essere spronato se ricevesse uno “sconto di benvenuto” sul primo ordine.

Considerato che le attività di marketing non devono trasformarsi in spam, eBay mette una limitazione all’uso della newsletter. I venditori possono inviare coupon solo due volte nel primo mese successivo all’acquisto. Se l’acquirente non interagisce con il venditore, quest’ultimo può inviandogli un ulteriore coupon dopo tre mesi. Dopo un anno, il venditore non è autorizzato a inviare più coupon.

Ma come si fa a scrivere una newsletter efficace? Quali sono i trucchi per una sales letter coinvolgente e che vada a segno?

Una delle regole fondamentali per una sales letter performante è che essa sia scritta e pensata su misura, in base al pubblico e al risultato che si intende ottenere. Bisogna conoscere il target di riferimento talmente in profondità da essere in grado di comprendere non solo i suoi bisogni, ma il suo modo di pensare e di agire.

Ogni newsletter deve essere concepita e scritta su misura per quella tipologia di cliente.

Metti al centro le sue esigenze e cerca di pensare come lui. Per una vendita efficace non basta pensare solo al tuo prodotto ma anche all’uso e al bisogno che l’utente ha di quell’oggetto. Mettiti nei suoi panni e offrigli sempre una soluzione concreta per risolvere i suoi problemi, mostrando i vantaggi del tuo prodotto.

Usa un titolo accattivante che sia in grado di attirare l’attenzione e far aprire il tuo messaggio: ricordati che ogni giorno gli utenti ricevono tonnellate di spam e pubblicità e tantissimi messaggi e mail vengono ignorate.

Crea offerte e tempo, con disponibilità limitata e invita subito alla call to action: l’utente deve percepire che si tratta di un’offerta limitata nelle scorte e nel tempo.

Buone vendite!

Un saluto da Max!

What's your reaction?
4MI PIACE0BLEAH...0LOVE0FICO!

Lascia un commento

Privacy Policy