Fotografia per eBay: la guida essenziale.

La pubblicità è fatta da immagini, non possiamo negare che la buona presentazione grafica di un prodotto invoglia il cliente a concludere il suo acquisto. Se non hai a disposizione delle foto da catalogo, devi trovare un metodo per produrre degli scatti adeguati e di buona qualità che diano un senso di professionalità alle tue inserzioni eBay.

Ma come riuscire a fare delle buone foto per il nostro negozio eBay senza necessariamente assoldare un fotografo professionista? Ci sono delle regole basilari che possono aiutarci a produrre degli scatti di buona qualità, senza spendere un patrimonio in attrezzature costose.

Partiamo dalla luce.

Ovviamente una buona illuminazione è fondamentale. Il concetto di ESPOSIZIONE della foto è ben spiegato in questo esempio:

credit: www.giovannilattanzi.it

 

Ti ricordi quando portavi a sviluppare i rullini e le foto venivano “bruciate”? Ecco, troppa luce quando scatti può produrre delle foto SOVRAESPOSTE. Questi casi si verificano quando si abusa del flash, soprattutto quando utilizziamo uno smartphone per scattare: per quanto sia di buona qualità non confondiamolo con una macchina fotografica professionale, il flash è uno strumento difficile da utilizzare anche con la giusta attrezzatura, è da preferire sempre la luce naturale.

L’effetto sarà poco gradito ai tuoi potenziali acquirenti anche nel caso contrario: una foto sottoesposta, buia e scura non invoglia sicuramente all’acquisto.

Lo sfondo.

Per fotografare oggetti piccoli esistono degli strumenti economici e utilissimi: i lightbox. Queste scatole illuminate dalle dimensioni contenute sono facilmente reperibili, non hanno costi eccessivi e aiutano a risolvere una serie di piccoli problemi come ad esempio ottenere una buona luce (sono dotati di una striscia led che garantisce un’illuminazione ottimale dell’oggetto), avere uno sfondo uniforme e riuscire a scattare agevolmente in qualsiasi posto anche con lo smartphone. Il suo grande difetto sono le dimensioni un po’ contenute, ma se dobbiamo fotografare piccoli oggetti è più che sufficiente.

A proposito del colore di sfondo la tendenza per le foto di eBay ma in generale di tutti gli e-commerce è quella di utilizzare fondi bianchi. E’ sicuramente una scelta consigliata ma, su eBay, con alcuni miei corsisti, abbiamo provato e verificato che non sempre questa regola è vera e che ci sono delle tecniche di composizione delle foto che convertono anche più di quelle semplici a fondo bianco.

La messa a fuoco.

Non avere fretta: ricorda che un buono scatto può fare la differenza tra un’inserzione che vende bene e una che non convertirà mai. Le foto devono essere nitide: scatti mossi o sfocati sono assolutamente da cestinare. Per ottenere scatti con una buona messa a fuoco, devi avere una buona luce e possibilmente utilizzare un cavalletto (ne esistono anche per gli smartphone).

Sembrano informazioni scontate? Ti sfido a fare una ricerca in una qualsiasi categoria e a notare quante inserzioni non rispettano queste 3 semplicissime regole, quanti venditori Perdono ORE del Loro Tempo pubblicando inserzioni che probabilmente non convertiranno mai perché le foto non sono adeguate alla vendita su eBay.

Spesso mi capita di passare intere call one-to-one  con i miei corsisti di MasterClass Elite per costruire insieme a loro la foto migliore, facendo AB test per settimane e raccogliendo i dati per capire quale scatto possa convertire meglio.

Pensi di essere Pronto ad iniziare un Percorso che Ti Spieghi Passo Passo tutti i Metodi Efficaci per Vendere su eBay? Comincia dalle Basi
Ti svelo un’altra regola d’oro:

Una foto non basta. Una buona inserzione infatti dà al cliente la possibilità di vedere l’oggetto da più angolazioni, di mostrare quanto più possibile il materiale con cui è fatto, di dare l’illusione di poterlo quasi toccare. Ovviamente non è semplice, ma come per ogni aspetto della vendita su eBay, anche le foto necessitano di studio.

Un aiuto in più: i programmi di fotoritocco.

L’ideale, ovviamente, sarebbe quello di saper utilizzare Photoshop. Ma per iniziare (e per non affrontare anche la spesa dell’acquisto della licenza del programma), un valido sostituto può essere Gimp. Si tratta di un software libero di fotoritocco basic, utilizzabile su più piattaforme, che permette di modificare i parametri base di una fotografia come la luminosità, il contrasto e la saturazione. E’ possibile infatti che, non avendo un’attrezzatura e un set professionali, sia necessario sistemare le foto (cosa che tra l’altro fanno anche i fotografi professionisti!). Come sempre il consiglio è di non esagerare: una foto troppo artefatta perde di efficacia, il cliente vuole vedere immagini del prodotto che si avvicinano il più possibile alla realtà.

Hai capito quindi che non si tratta proprio di una passeggiata…

Ci sono tante variabili da tenere in considerazione, la fotografia per eBay è sicuramente uno degli aspetti che probabilmente in molti sottovalutano. Io sono pronto ad aiutarti, ma tu sei pronto per imparare?

Un saluto da Max

What's your reaction?
6MI PIACE2BLEAH...0LOVE0FICO!

Leave a comment