Le inserzioni sponsorizzate standard con Fabio Esposti di eBay for Business Italia

Giorno 2 novembre 2021, sul gruppo Vivere e Lavorare su eBay e sulla mia Pagina Max Maggio ho tenuto una live con Fabio Esposti Head of Seller Success Central and Southern Europe di eBay Italia, in altre parole responsabile per le inserzioni sponsorizzate standard e avanzate per l’Europa.

In una lunga chiacchierata, Fabio ha innanzitutto illustrato cosa sono le sponsorizzazioni standard su eBay.
ūüĎČ(Trovi qui il Video della Live)

Esse sono presenti in pi√Ļ di 60 posizionamenti all’interno della piattaforma su desktop, mobile e app, non solo nelle prime posizioni di ricerca. In particolare nella scheda prodotto, abbiamo ulteriori sponsorizzazioni. Ecco un esempio:

Quindi il primo vantaggio nell’uso delle sponsorizzate standard √® la possibilit√† di posizionarsi in punti diversi di eBay, aumentando la visibilit√†. Questo vantaggio √® duplice perch√© per le sponsorizzate standard l’addebito avviene solo se la vendita viene conclusa nella percentuale scelta dal venditore. Una visibilit√† quindi “a basso rischio”. eBay si prende l’onere di dare visibilit√† all’oggetto sostanzialmente a costo zero per il venditore, d’altra parte per√≤ non c’√® la possibilit√† per il venditore di settare le sue sponsorizzazioni (ad esempio con la scelta di un budget, del posizionamento esatto, della scelta delle parole chiave, ecc…).

E’ facile capire che con questo criterio eBay ha tutto l’interesse di ottimizzare al meglio le inserzioni sponsorizzate. Un altro vantaggio di questa tipologia di sponsorizzazioni √® il controllo totale del budget che si vuole spendere, considerato che viene calcolato in base alla percentuale decisa dal venditore.

Uno dei requisiti fondamentali che l’algoritmo tiene in considerazione per mostrare le inserzioni sponsorizzate, √® la qualit√† degli annunci. Titolo, immagini, spedizioni e resi, la storia delle vendite…centinaia di variabili che vanno a comporre la cosiddetta “qualit√† dell’annuncio”.

Un altro aspetto da tenere in considerazione √® la percentuale di sponsorizzazione suggerita da eBay. Questo suggerimento √® costruito da eBay in base alla “quotazione di mercato” cio√® alle percentuali impostate da venditori simili per la stessa tipologia di prodotto. Ovviamente √® consigliabile avvicinarsi il pi√Ļ possibile alla percentuale consigliata se si vuole essere competitivi e riuscire a comparire nei risultati tanto quanto i nostri competitor. Ovviamente il miglior modo per stabilire se la percentuale annuncio √® quella ottimale, bisogna effettuare dei test.

Da qualche tempo √® presente una nuova tipologia di sponsorizzate standard automatizzate. E’ possibile filtrare innanzitutto il catalogo prodotti presente su eBay per fascia di prezzo e categoria. La novit√† interessante √® la possibilit√† di impostare una percentuale annuncio dinamica: sar√† eBay a modulare, in base a un massimo impostato dal venditore, la percentuale di sponsorizzazione da utilizzare basandosi su diversi fattori esterni come ad esempio l’ingresso di nuovi venditori su quella categoria oppure l’aumento generalizzato delle percentuali di sponsorizzazione da parte degli altri competitor.

Un’altra impostazione interessante √® la possibilit√† di rimanere sempre al di sopra della percentuale consigliata (sempre con un massimale pre-impostato). Inoltre, con i filtri di categorie e/o fascia di prezzo, tutte le inserzioni che hanno determinate caratteristiche andranno ad essere sponsorizzate in automatico con i parametri impostati dal venditore.

Ma come si fa per analizzare il traffico generato dalle sponsorizzate?

Nella tab Performance > Traffico la finestra da analizzare √® quella delle Impressioni. Le analisi da fare sono due: verificare se c’√® traffico organico. Se anche il traffico non sponsorizzato √® poco potrebbe significare che per quella tipologia di oggetto non ci sono ricerche su eBay. Se invece il traffico organico √® presente ma l’inserzione sponsorizzata non genera impressioni significa che l’algoritmo non la sta prendendo in considerazione. Questo avviene, per semplificare, per due motivi: la qualit√† dell’inserzione √® scarsa oppure la percentuale di sponsorizzata √® troppo bassa.

Un altro fattore da tenere in considerazione √® il tempo di acquisto medio che gli acquirenti impiegano per decidere di acquistare quello che metti in vendita. Sicuramente, come nell’esempio riportato da Fabio, una cover di un telefono ha un processo decisionale inferiore rispetto a una TV di alta fascia che potrebbe aver bisogno di giorni se non settimane di elaborazione e ricerche da parte del cliente. Questo tempo variabile √® bene tenerlo presente perch√© d√† la possibilit√† di analizzare correttamente i dati sul traffico forniti da eBay e quindi anche le performance delle inserzioni sponsorizzate.

C’√® da dire che le inserzioni sponsorizzate aiutano le performance delle organiche. E’ infatti consigliabile, soprattutto nei periodi di grandi vendite come il black friday, iniziare la sponsorizzare in anticipo in modo da dare una spinta anche alle inserzioni organiche che acquisiranno storico vendite e scaleranno il posizionamento.

Q&A | Domande e risposte a Fabio Esposti

Se decidessi di inserire una percentuale minore rispetto a quella consigliata da eBay, le mie inserzioni saranno penalizzate rispetto a quelle che si sono allineate?

Dipende. I fattori da tenere in considerazione sono sempre la qualit√† e la percentuale annuncio. E’ possibile che tu riceva comunque un buon numero di impressioni e vendite, ma sai per certo che altri competitor stanno utilizzando una percentuale annuncio maggiore e potrebbero convertire pi√Ļ di te.

Conviene sponsorizzare oggetti di cui ho una solo giacenza in magazzino? Io le uso per arrivare in alto su oggetti su cui ho concorrenza.

Dovresti sponsorizzare quelle che hanno una forte rilevanza, che sono ben posizionate. Se vuoi vendere le giacenze di magazzino dovresti sponsorizzare in modo pi√Ļ forte. Dipende anche in questo caso dalla frequenza di vendita.

Considerato che eBay ha l’interesse a far visualizzare le inserzioni sponsorizzate, √® preferibile evitare le promozioni a favore di una sponsorizzata? E’ pi√Ļ conveniente, ad esempio, promuovere con uno sconto del 10% o sponsorizzare gli stessi oggetti investendo la stessa cifra in percentuale?

Sono due metodi differenti. Il consiglio è sempre quello di testare. Le promozioni aumentano la conversione, le sponsorizzate aumentano la visibilità. Si può fare un test su entrambi i fronti, magari dividendo il budget a disposizione, quindi un 5% di sconto e un 5% di sponsorizzazione.

Conviene rifare un annuncio da capo per sponsorizzare bene oppure va bene anche sponsorizzare quelle in essere?

Se l’inserzione non ha convertito organicamente c’√® da chiedersi il motivo. Probabilmente √® da migliorare. Se non hai raggiunto risultati, √® opportuno rifare l’inserzione.

Le inserzioni sponsorizzate standard e avanzate, aumentano la visibilit√† esterna come “Google Shopping”?

La risposta √® s√¨. Le sponsorizzate standard vengono visualizzate anche all’esterno di eBay. Quindi Google Shopping, comparatori di prezzo e vari partner esterni.

Per sponsorizzare le inserzioni nei vari marketplace esteri, valgono le impostazioni dell’account italiano o dobbiamo agire per ogni marketplace estero? O solo tramite Webinterpret?

Se le inserzioni compaiono organicamente sui marketplace esteri, anche con le sponsorizzate il vostro annuncio comparir√†. Non c’√® bisogno di creare annunci in ogni sito estero. Ovviamente, se le vendite all’estero sono consistenti, √® consigliabile creare annunci sul sito estero di riferimento. In questo caso, se l’inserzione √® stata creata direttamente sul marketplace di un altro paese, le sponsorizzate andranno abilitate direttamente sul sito estero.

Vuoi vedere la live integrale? Eccola QUI.

Un saluto da Max!

What's your reaction?
4MI PIACE0BLEAH...0LOVE0FICO!

Lascia un commento

Privacy Policy