Cosa devi sapere suoi nuovi dati di analisi per i venditori eBay

eBay ha aperto il 2021 con un’importante novità per i venditori, mettendo a disposizione nuovi dati per analizzare le vendite e il traffico dei negozi professionali. Finora erano a disposizione dei sellers una serie di informazioni utili ma un po’ incomplete.

Da qualche giorno sono stati aggiornati, nella sezione Performance, i dati delle vendite e del traffico.

Sappiamo che per organizzare al meglio le vendite di un negozio l’analisi dei dati è fondamentale. Il buon funzionamento di un’azienda si basa principalmente su una buona interpretazione dei dati. Il metodo di analisi non è sempre scontato, spesso è difficile capire come mettere a frutto i numeri in nostro possesso. Sia per migliorare, sia evitare di commettere degli errori.

Ma torniamo ai dati messi a disposizione da eBay.

Se accediamo a quelli del Traffico, c’è la possibilità di scaricare il report sul traffico per le inserzioni in corso. Si genera un file CSV con diverse colonne e relative informazioni, tutte le inserzioni al momento attive, se sono sponsorizzate o meno, le impressioni organiche e sponsorizzate ma, cosa molto interessante, le “Visite in arrivo dal di fuori di eBay (include le visite in arrivo dai motori di ricerca)” ovvero tutto il traffico che siamo riusciti a portare da fuori eBay. Questo traffico può provenire da Google ma anche dai social come Facebook e Instagram.

Perché questo dato è così importante?

Perché se prima era un grafico generico a barre di difficile interpretazione, adesso con un dato numerico, calcolare quante persone hanno visto la nostra inserzione tramite traffico esterno a eBay è molto più semplice. Ed è anche plausibile iniziare a immaginare un sistema pubblicitario esterno, come ad esempio Facebook ads, con una maggiore consapevolezza.

Bisogna precisare che, se l’inserzione non lavora bene  all’interno di eBay, non ci si può illudere che una sponsorizzata Facebook possa risolvere i nostri problemi. Stesso ragionamento vale anche con le sponsorizzate eBay: se la costruzione dell’inserzione è sbagliata non farai comunque molta strada.

Già questo report di Traffico aggiornato con nuovi dati, diventa una miniera per i venditori eBay, ma ne abbiamo a disposizione altri.

Sempre nella sezione del traffico, c’è la possibilità di scaricare il file CSV sulla qualità delle inserzioni. E’ ancora una versione beta, ma viene mostrato un riepilogo delle prima 10 categorie e i relativi consigli per migliorare le inserzioni segnalate. Una funzione molto utile, soprattutto per chi ha un alto numero di inserzioni e inevitabilmente può perdere di vista quelle con minore rotazione.

L’analisi delle vendite invece è lo schemino che probabilmente molti venditori avevano già stilato per gestire le loro vendite e avere un quadro dettagliato dei ricavi. Finalmente è disponibile solo con un click tutto il dettaglio di quanto venduto: le quantità, le commissioni eBay, le tariffe Paypal. E’ un ottimo strumento per calcolare senza errori i reali ricavi delle nostre vendite, monitorare i best seller e pensare di rivedere le inserzioni che convertono poco o per nulla.

Finora i calcoli delle tariffe e delle commissioni erano un po’ difficoltosi, con questo report eBay ha semplificato di molto l’analisi di questo dato. Se alle colonne fornite aggiungi il prezzo di acquisto dei singoli oggetti, dovresti riuscire a calcolare facilmente il tuo guadagno, facendo una semplice sottrazione.

Considerata la mole di informazioni aggiuntive che eBay ci ha messo a disposizione…beh, dateci dentro! Il 2021 probabilmente ha in serbo una serie di incertezze dovute alla situazione sanitaria ancora abbastanza grave. Ma questo, come sappiamo, non ci deve scoraggiare. Le vendite online abbiamo avuto conferma che il trend è in positivo e che chi adesso ha una posizione di vendita on-line ha un punto privilegiato.

Studiate, la mole di dati è davvero grande e molto interessante.

Un saluto da Max!

What's your reaction?
6MI PIACE0BLEAH...0LOVE0FICO!

Lascia un commento