[GUIDA] Come riaprire il tuo negozio eBay dopo le vacanze

Di come mettere il negozio eBay in vacanza ne abbiamo parlato diverse volte. Tuttavia rispetto alla guida che avevo preparato lo scorso anno ci sono alcune novità importanti. Prima tra tutte, finalmente, l’allungamento automatico dei tempi di gestione: con lo strumento Assenza gli acquirenti ricevono automaticamente informazioni realistiche sulle date, senza che tu debba modificarle manualmente.

Per quanto riguarda la visibilità delle inserzioni nei risultati di ricerca si possono ancora nascondere (scelta che io sconsiglio, per evitare di perdere rilevanza) oppure mantenerle visibili con tempi di gestione più lunghi.

Ma cosa bisogna fare al rientro dalle ferie per ritornare subito a vendere? Ecco una guida pratica.

Se il tuo negozio è rimasto chiuso per molto tempo, verifica innanzitutto il tuo posizionamento sul mercato. Dovrai controllare, con una navigazione in scheda anonima, il posizionamento dei tuoi prodotti nei risultati di ricerca eBay. Capire se le tue posizioni sono rimaste più o meno uguali o se è necessario procedere con alcuni accorgimenti per risalire di posizione.

Una strategia che puoi adottare per far risalire nei risultati di ricerca i tuoi prodotti è verificare se è possibile inviare proposte di acquisto. Per i tuoi prodotti top quasi sicuramente avrai degli utenti che osservano, in questo caso puoi proporre un forte sconto in modo da incentivare gli acquisti e far riacquisire rilevanza all’inserzione.

Utilizza la sezione Marketing: oltre alla classica sponsorizzata, puoi impostare sconti su acquisti multipli dove possibile, lanciare coupon sconto e così via. Lo scopo è quello di far ripartire le vendite, anche con un margine inferiore.

Strutturare un piano di marketing esterno. Se hai un elenco di clientela abituale, una mailing list o profili social seguiti, il rientro dalle vacanze è da comunicare ai fidelizzati. Sconti riservati per gli acquisti nel mese di settembre, promozioni “appetibili” che possano essere convertite in acquisti sul tuo store eBay, vanno di pari passo a tutte le azioni che deciderai di intraprendere per acquisire nuova clientela attraverso gli strumenti di marketing messi a disposizione dalla piattaforma.

Attenzione al metodo del “chiudi e riapri”: sappiamo che le nuove inserzioni hanno una spinta iniziale ma chiudere un’inserzione è una scelta da ponderare bene. Potresti rischiare di veder scomparire un prodotto ben posizionato. Analizza bene i tuoi dati, le visualizzazioni nel tempo, le vendite e decidi con consapevolezza. L’abbiamo detto un sacco di volte: l’analisi dei dati comanda tutto.

Verifica inoltre se sono comparsi nuovi competitor:  l’entrata su eBay di altri venditori che trattano il tuo stesso prodotto è un fattore da tenere in considerazione anche se non è l’aspetto più rilevante. Nuovi concorrenti sul mercato ti chiameranno a fare più attenzione e a mantenere in alto nei risultati di ricerca i tuoi prodotti. Senza ovviamente cedere alla guerra dei prezzi.

Ricerca nuove keyword su eBay. A differenza dei clienti, l’algoritmo non va in vacanza. I suggest cambiano a seconda di quello che le persone cercano sul motore di ricerca e non è raro che per un determinato prodotto si creino nuove parole chiave. Il tuo compito al rientro dalle vacanze è verificare anche questo. Se i tuoi prodotti hanno generato nuove keyword. A questo punto devi valutare se è necessario modificare le inserzioni in corso. Come per il “chiudi e riapri” fai molta attenzione: la modifica del titolo su inserzioni rilevanti è una variazione importante che ti fa perdere storico e rilevanza.

Il rientro dalle ferie è un’opportunità.

In una ricerca di eBay risalente a qualche anno fa ma, secondo me, ancora molto valida, il 77% degli intervistati ha dichiarato che effettuerà ordini online di prodotti necessari alle attività quotidiane. Un aspetto da non sottovalutare è la ripresa delle attività scolastiche: molte famiglie si concentreranno sull’acquisto di quanto necessario per la scuola. C’è anche la ripresa delle attività sportive di routine: il ritorno in palestra e la ripresa degli sport individuali, grazie alle temperature meno calde. In generale, le analisi dicono che nel mese di settembre c’è una propensione a prendersi cura di sé stessi e a destinare le spese verso questa direzione.

Un rientro dalle vacanze consapevole dei passi che ti attendono, ti fanno preparare adeguatamente anche la stagione migliore dell’anno: qualunque sia il tuo settore ricordati che, finita l’estate, Natale è alle porte!

Buon lavoro.

Un saluto da Max!

What's your reaction?
10MI PIACE0BLEAH...0LOVE0FICO!

Lascia un commento